minivolley

Informazioni sul corso
- i bambini iscritti nell' orario stabilito verranno accompagnati dall' educatore/ice nell' atrio della scuola dove incontreranno l' istruttore delegato all' accompagnamento
- nei corsi che si svolgono in via Bligny i bambini saranno accolti dall' istruttore con il quale si recheranno in palestra
- in quelli che si svolgono nel plesso di via Bertola 10 saranno accompagnati nella palestra interrata il cui ingresso è dal cortile retrostante di via san Tommaso angolo via Pietro Micca, dove i genitori potranno recuperare i figli alla fine della lezione.
Attività previste
- grazie alla collaborazione con la società Lingotto volley la Polisportiva vuole creare un gruppo che partecipi ai raduni di minivolley in programma da marzo 2023 in poi ed organizzati dalla UISP e dalla FIPAV
    Il Minivolley vuole essere un contributo per la creazione di un percorso d’educazione motoria. Gli obiettivi generali dell’intervento sono:
  • promuovere lo sviluppo motorio del bambino, attraverso la stimolazione degli schemi motori e posturali di base, e l’organizzazione spazio-temporale degli stessi
  • promuovere la conoscenza, percezione e coscienza del corpo. Promuovere lo sviluppo sociale del bambino, inteso come educazione alla competizione e alla cooperazione, e alla condivisione delle regole, all’autocontrollo
  • promuovere lo sviluppo affettivo ed emotivo, attraverso proposte, che mirano a stimolare la partecipazione in modo autonomo e personale del bambino
  • nel progetto le proposte tecniche principali sono i giochi del “Volley S3” e dello “Spikeball” che permettono ai “giovani” di avvicinarsi al gioco della pallavolo in maniera diversa avvalendosi di tre concetti fondamentali:
    1. il GIOCO, attraverso la proposta di attività ludiche
    2. la FACILITAZIONE, con la modifica di alcune regole della pallavolo (la palla si potrà “bloccare” e potrà “rimbalzare a terra”)
    3. la FLESSIBILITÀ, con la possibilità di variare la dimensione del campo, L’altezza della rete e il numero di giocatori per squadra
  • il centro dell’attenzione nelle attività promozionali proposte deve essere il “divertimento” del bambino
  • «S» dall’inglese «spike», che vuol dire «schiacciata»: è il gesto tecnico che il giocatore di pallavolo esegue per colpire la palla e fare punto nel campo avversario

Related Articles